Formazione innovativa nell’aula virtuale

Tecnologia e conoscenze
Dicembre 14, 2020 3 min di lettura

Dall’inizio del coronavirus la didattica a distanza è diventato un tema molto discusso – non solo nell’ambito della scuola, ma anche per le misure di perfezionamento professionale. Anche il produttore di sospensioni BILSTEIN ha reagito immediatamente nella sua Academy e pubblicato online un video di formazione sul tema “Sistemi di ammortizzazione e sospensione attivi”. Ma Rainer Popiol, che dirige l’istituto, non si è accontentato di questa prima misura. Al posto dei video passivi o delle chat rudimentali aveva in mente formati completamente nuovi che non fossero solo “soluzioni di emergenza” rispetto alla didattica in presenza.

Pertanto, sono stati allestiti tre aule virtuali che, grazie a un innovativo software, consentono una didattica a distanza interattiva all’avanguardia. Per acquisire esperienze con il nuovo programma sono già stati organizzati corsi di formazione con una media di 19 partecipanti e ora è stato ultimato il programma didattico per il 2021. La maggior parte dei corsi dura circa un’ora. Tuttavia, in base ai requisiti di legge e al materiale didattico sono possibili anche corsi di formazione nettamente più lunghi. Al termine i partecipanti ricevono un attestato.

Cambio di scena: un corso online è appena iniziato ed è stata prenotata l’aula virtuale centrale da 26 posti. Come in un’aula vera, i posti sono limitati, le altre due aule offrono spazio a 16 e 46 “Avatar”. Dopo un breve video e alcune diapositive di insegnamento pratico Rainer Popiol porge il microfono a uno dei partecipanti che desidera porre una domanda sul tema molle pneumatiche. “All’inizio i partecipanti erano piuttosto riservati, in fondo per molti è un media completamente nuovo, ma poi i timori sono rapidamente svaniti e si è creato un ambiente di apprendimento ottimale”, spiega Popiol.

Successivamente il direttore della BILSTEIN Academy ha distribuito i punti adesivi presenti nella valigetta di moderazione virtuale, con i quali dovevano essere marcati determinati componenti di uno stelo ammortizzatore. Infine ha effettuato un sondaggio con il quale i partecipanti dovevano valutare i prodotti della BILSTEIN. Subito dopo è stata illustrata tramite il sistema e discussa l’elaborazione grafica. Rainer Popiol è entusiasta del suo nuovo “strumento di formazione”, nel quale vede un enorme potenziale anche al termine di tutte le misure anticovid. Dato che non serve spostarsi, possono partecipare ai corsi virtuali anche i collaboratori delle officine che finora non si registravano per motivi di tempo. Anche le distanze e le spese di trasporto non sono più un problema e i corsi virtuali stessi sono completamente gratuiti. Per le officine e i collaboratori del commercio all’ingrosso rappresentano quindi un’offerta di perfezionamento professionale piuttosto redditizio.

I grossisti e i partner della BILSTEIN possono anche inserirsi nell’offerta di formazione. A quel punto le offerte sviluppate insieme potrebbero essere organizzate in modo completamente decentralizzato e parallelamente in diverse ubicazioni: i collaboratori non devono più riunirsi in un luogo, ma possono registrarsi comodamente da casa o dal posto di lavoro. Fino a metà marzo 2021 sono già previsti nel calendario della BILSTEIN Academy nove corsi di formazione relativi a diversi temi. La seguente tabella fornisce una panoramica.

La registrazione è possibile fin da subito al seguente indirizzo E-Mail: training@bilstein.de.

I nostri contributi più recenti

Le competenze tecniche in materia di ammortizzatori della BILSTEIN da subito anche nel portale REPXPERT

Leggi contributo
Rimuovere i fastidiosi rumori dalla sospensione

Leggi contributo